20 mag 2017

IL DISGUSTO

In concomitanza con il nuovo anniversario del progetto di performing art KRIPTOSCOPIA, è stato realizzato - in un dvd, in collaborazione con la casa editrice Audax - il video de

“L’ultima performance di Kriptoscopia”

che ha avuto luogo nel 2014 a Pordenone, al “99mq”.

Il progetto KRIPTOSCOPIA si è ora evoluto nella struttura di un film dal titolo IL DISGUSTO. Il dvd, in edizione limitata, è disponibile facendone richiesta ed è il primo finanziamento per questo nuovo importante progetto. Scrivi a:


dvd+testo di presentazione+firma
23’39’’
10,00 €



IL DISGUSTO:
Il film sarà un cortometraggio, adattamento cinematrografico del dramma scritto dallo scrittore Emanuele Franz “Il risveglio di Gregorio” (Audax editrice). Il titolo si riferisce al "metodo per provare disgusto", modalità ultima descritta dal Buddismo per raggiungere la liberazione. Ciò è messo in parallelo (o in contrasto) ad azioni nel film che possono risultare effettivamente spiacevoli ma che i personaggi compiono per ricercare, invece, l’accettazione dagli altri. Racconta quindi di un contesto, anche luogo fisico, in cui si è in realtà sia appartenenti al contemporaneo sia, allo stesso momento, se ne è tagliati fuori.
E’ la storia di Gregorio, una persona come tante che vive in modo monotono ma nell’attesa di realizzare qualcosa che lo innalzi. Gregorio è un uomo di questo tempo: esibizionista, narciso e al contempo represso, inibito. Curioso, intraprendente, sempre alla ricerca di qualcosa ma che non vede portare a compimento nessuno dei suoi obiettivi personali, né tantomeno quelli professionali.
Fa ritorno al suo paese dopo una lunga assenza per motivi di studio e per fare esperienze più intense: il suo paese è una borgata anonima, principalmente abitata da persone anziane che parlano quasi esclusivamente il friulano e ubicata in mezzo alle montagne. Viene accolto con disappunto, distacco e sorpresa, accusato di essere un perditempo perché non ha un lavoro remunerativo, cosa che probabilmente ha fatto impoverire e imbarazzare la sua famiglia. Non viene riconosciuto, ma scacciato.
Un periodo di stallo, come quello attuale, in cui ciascuno si può riconoscere. Per qualsiasi informazione e per tenersi aggiornati sul progresso del progetto, visita i siti:

www.ildisgusto.yolasite.com - www.enzocomin.com - www.audaxeditrice.com - www.kriptoscopia.blogspot.it

---


On the occasion of the new anniversary of the performing art project KRIPTOSCOPIA, is made - in a DVD, in collaboration with the publisher Audax - the video of

“L’ultima performance di Kriptoscopia “ [“The last performance of Kriptoscopia”]

which it was staged in 2014 in Pordenone (Italy), at the “99mq”.

Currently, the KRIPTOSCOPIA project is evolving in the form of a short film. The DVD, limited edition, is available on demand as the first important funding of this new production. Write to:


dvd+statement+signature
23’39’’

10,00 €

31 mag 2015

KRIPTOSCOPIA London Tour - AS IT WANTED ITSELF DEMONSTRATE

AS IT WANTED ITSELF DEMONSTRATE
la seconda performance di
"Now we want everything"
-il tour londinese di KRIPTOSCOPIA-


lunedì 1 giugno 2015
ore 11.30


Lloyds Bank

sede di Kilburn
106, Kilburn High Road
London


AS IT WANTED ITSELF DEMONSTRATE
Kriptoscopia va in banca per aprire l'obbligatorio conto bancario per poter entrare a far parte della società; tutti sono invitati a partecipare alla performance burocratica. All'apputtanamento chiedere dell'impiegato Mr J. Joseph, reference n. 44698818.Sarà presente l'Harley Davidson club di Ace.
A cura di 本海海-三笠




25 mag 2015

KRIPTOSCOPIA London Tour - CURRICULO

"Now we want everything"
-il tour londinese di KRIPTOSCOPIA-
inaugura con la performance

CURRICULO


Mercoledì 27 maggio 2015
ore 12


The Cottage
-Chinese and Thai Cuisine-

30, Salusbury Road
NW6 London



CURRICULO

Tema: 
Parla della tua esperienza all'estero.
Svolgimento: 
Spostarsi all'estero non perché non si trova nulla nel proprio Paese ma per un desiderio egoistico di volere ancora di più. Il primo passo per ogni nuova sistemazione è la ricerca del lavoro e/o il fingere di portare in giro il curriculo, che equivale forse al momento di maggior libertà e serenità prima di cominciare una vita di routine. La performance si concentrerà esattamente su quel momento di stasi, di attesa e il segreto desiderio che non passi.

A cura di 本海海-三笠



04 mag 2015

L'ETERNO IN ORDINE DI SPARIZIONE

Un'inedita sovrapposizione dei progetti

KRIPTOSCOPIA
e
ESOTICO


propone la performance
L'ETERNO IN ORDINE DI SPARIZIONE



sabato 9 maggio 2015
ore 21
Le Murate
Firenze

Nell'ambito della
VI edizione Notte Blu dal 6 al 10 maggio
in occasione de
IL FESTIVAL D'EUROPA




L'ETERNO IN ORDINE DI SPARIZIONE

I luoghi condizionano lo spazio, le persone. Entrare, varcare una soglia è come incontrare un carattere distinto, costituito da un viluppo di energia che, nel tempo, si accumula e permane. Negli spazi de "Le Murate", si distingue immediatamente la personalità di un carcere in disuso. La performance è destinata a questa presenza percepibile, quindi esistente e a chi lo ha abitato. Come un essere umano, l'edificio reagirà a ciò che avverrà attorno e dentro di esso. L'atto, messo in scena da Sissy Biasin, Enzo Comin e Michele Spagnolo, influenzerà i luoghi, avvicinandoli al nostro spazio interiore, alle nostre azioni ed emozioni.
Questa sarà una sorta di funzione rituale (simboli e oggetti installati, esprimeranno la vivacità e l'energia purificante) e, dentro di esso, vi sarà il passato (installazioni video), le stesse azioni, l'area musicale e immaginifica.
Lo scopo sarà mettere in contatto l'inutilizzato con l'esterno circostante, riqualificandolo in uno spazio proposto all'integrazione.


www.festivaldeuropa.eu
www.edfirenze.eu/2015/05/vi-edizione-della-notte-blu-dal-6-al-10-maggio





12 set 2014

19/09/2014 - PERFORMANCE DI DEFINIZIONE

Venerdì 19 settembre 
ore 19.00 

Nell'ambito dell'evento
ORARIO CONTINUATO

Ex Negozio Giovanetti 
Corso Vittorio Emanuele II, 32 
Pordenone 


www.ubikart.it 


09 set 2014

20/09/2014 - SUBSCULTURE


Sabato 20 settembre 2014 2014
ore 21.30

SubSculture festival

Chiostro ex Intendenza di Finanza
Via Antonio Canova 7
Treviso


www.subsculture.tumblr.com




27 ago 2014

06/09/2014 - L'ARTE NON E'

KRIPTOSCOPIA è il percorso di performance progettate da Enzo Comin, Sissy Biasin e Michele Spagnolo. Le esibizioni, cominciate con l’obiettivo di accompagnare il pubblico verso delle visioni, hanno portato il gruppo a diventare esso stesso il frutto di una visione, proponendo in scena la consapevolezza di un rito da eseguire in balia di un sacro che così si vorrebbe evocare.
Visioni soprannaturali, trance, eccitazione psichica, predisposizione al sogno, contatti.
La forma che introduce la visione è quella dello spirito guida: un animale, un oggetto animato o inanimato, a volte mascheramenti. Le visioni, sfumature per cercare sé stessi e il proprio presente. 
Chi non ha una visione affronta la vita senza coraggio e in modo ragionato. Chi ha una visione è. 
Durante la ricerca della visione bisogna considerarsi impermeabili a quanto ci circonda. Dal suo contenuto, si ottengono particolari facoltà o prerogative: lo spirito guida rappresenta delle caratteristiche che sono anche le caratteristiche dell’individuo il quale ne è quindi lo specchio o una rappresentazione in questa realtà. Quando si capisce la propria guida, la si diventa. L’individuo scopre quindi la proprio natura e il proprio ruolo all’interno della comunità, cioè assume la propria particolare individualità. Ovunque può esserci un contatto con gli spiriti. Noi stessi, per ricevere una visione, offriremo il nostro corpo e, con dei rituali innati, celebreremo la forza del Tutto.

Con la partecipazione degli artisti:
Modes: electronic music producer;
Lara Trevisan: performer.


6 settembre 2014

ore 00.00

Cinéma Oblò
Avenue de France 9 
1er + 2eme sous-sol 

1004 Lausanne (CH)

www.oblo.ch/cinema


15 lug 2014

26/07/2014 - GARAGE SALE - MERCATINO DELL'ANTIQUARIATO UNDERGROUND + WORKSHOP + LIVE


Sabato 26 luglio
alle ore 16.00

DIRTMOR
VIA PISA 13B
TREVISO




DIRTMOR SI SVUOTA PER AUTOFINANZIARE I PROPRI FILM


GRANDE ASSORTIMENTO DI MATERIALI INTROVABILI E OSCENI, ARTEFATTI E ANTIQUARIATO UNDERGROUND, OCCULTISMO E ANTIPORNOGRAFIA DEVIATA

INGRESSO GRATUITO

+ WORKSHOP: COME COSTRUIRE UN MICROFONO A CONTATTO
BY ELVIS GREYDRESSBOY
handmade effects
http://www.greydressedboy.blogspot.it/
https://www.facebook.com/pages/Greydressedboy-handmade-guitar-effects-co/170051503025392?ref=br_rs
+ SISSY BIASIN
Stomac-acoustic Live Set
https://www.youtube.com/user/moreskosta
+ QUASAR BRADCAST DJ
Mp3 playlist
http://www.mixcloud.com/quasarbroadcast/


ecco cosa potete trovare
MUSICASSETTE DAL MONDO, CD/CD-R, DEMOTAPES, DIY
SCHIZOFRENIA PORNOGRAFICA VHS/DVD/SUPER8 X.X.X/ EXTRM ECC
VHS E DVD, B-MOVIES E DOCUMENTARI
LIBRI D'ARTE, MUSICA, RIVISTE E FANZINES (DAI BOLLETTINI PARROCCHIALI ALLE PRIME FANZINE PUNK)
STRUMENTI MUSICALI DIMENTICATI
VASTO ASSORTIMENTO DI VINILI HIP HOP/ITALO-DISCO/HOUSE/TECHNO/MUSICA ELETTROACUSTICA/ROCK in tutte le salse/DRONE NOISE/FOLK
ASSORTIMENTO DI MANUFATTI ARTISTICI (DAI PRIMI DEL 900 AI GIORNI NOSTRI), FOTOGRAFIE O FILMATI PRIVATI, TELECAMERE E MACCHINE FOTOGRAFICHE, QUADRI, POSTERS,MARIONETTE ECC


GLI OGGETTI NON SONO IN SVENDITA.

LE ENTRATE SERVIRANNO A FINANZIARE E A SOSTENERE I FILM DIRTMOR, ATTUALMENTE FERMI IN POST PRODUZIONE PER MANCANZA DI FONDI.
i titoli, diretti da Michele Spagnolo:
- CARLETTO DEE RODE (DOCUMENTARIO)
- IL SOGNO DI TANGERI (DOCUMENTARIO)
- PASSION
- RAICI (DOCUMENTARIO)
- KRIPTOSCOPIA (SELECTED VIDEOART & PERFORMANCE)
- DIRTMOR (PERFORMANCES)



23 giu 2014

29/06/2014 - I FANTASMI DEL FOLKLORE


29 giugno 2014

tutta la giornata, a partire dalle 9.30

Badoere (Treviso) – sedi varie




4 bande folkloristiche trevigiane,
7 carrozze d'epoca,
un'ampia sfilata di amici, in costume, di Carlo “Carletto” Durigon e celebrazione del battesimo di suo nipote nella chiesa di Badoere.
E' l'happening a cui KRIPTOSCOPIA invita tutti per festeggiare nell'arco di un'intera giornata una figura di riferimento del folklore trevigiano: Carletto dell'associazione “Amici dei cavai” di Paese (Treviso). L'intera festa propone quanto Carletto stesso desidererebbe per il suo funerale rispondendo in modo giocoso alla falsa notizia del suo decesso, qualche anno fa:


“«Carletto del bar “Le Ruote” è morto». La voce si è sparsa lunedì in paese, ma, per fortuna, si trattava solo di una burla di cattivo gusto. «Io sto bene - dice sorpreso il diretto interessato Carlo Durigon, che porta in testa il suo inseparabile cilindro - si è trattato di uno scherzo». La falsa notizia della scomparsa del proprietario della famosa osteria «Le ruote» di Paese, in via Breda 56, ha destato preoccupazione.

«Carletto dee rode» infatti è conosciutissimo non solo a Paese, ma anche in tutta la provincia. E’ il presidente degli «Amici dei cavai», associazione che organizza feste con carrozze d’epoca e cavalli, devolvendo sempre il ricavato in beneficenza. Il sessantenne Carlo Durigon ha iniziato a lavorare al bar della stazione dei treni di Treviso. Poi ha aperto l’osteria a Paese, diventata un luogo mitico, frequentato da diverse generazioni di trevigiani. Tutte le compagnie della Marca, almeno una volta nella vita, hanno fatto una festa nell’osteria dove si mangia museto, poenta, luganega e si bevono fiumi di vino. E’ uno di quei bar che Marco Paolini descriverebbe: «dove devi specificare se il caffè non lo vuoi corretto», altrimenti in automatico ti aggiungono un goccetto. Carletto, dopo lo choc della notizia che gira sulla sua morte, torna al suo noto buonumore. «Comunque ho già pronto il mio testamento - confessa - Quando morirò voglio un corteo con 60 cavai, tre putane e un cueaton, fiori destirai in strada, banda musicae. Magnar a crepapansa, bevar e parlar de cavai». E poi spiega: «Ho scelto questi personaggi per il mio funerale perché non voglio omaggi, la nostra vita deve essere criticata quanto valorizzata».”
Fonte: Tribuna di Treviso del 23/02/2005
http://ricerca.gelocal.it/tribunatreviso/archivio/tribunatreviso/2005/02/23/TC6PO_TC605.html



10 giu 2014

14/06/2014 - L'ULTIMA PERFORMANCE DI KRIPTOSCOPIA

L'ULTIMA PERFORMANCE DI KRIPTOSCOPIA

featuring JIKU55



14 - 06 - 2014
ore 21.30

99mq

Via Chiesa di Rorai, 17

Pordenone

http://www.99mq.it/


Ingresso con tesseramento gratuito: 5 euro



KRIPTOSCOPIA (Enzo Comin, Sissy Biasin, Michele Spagnolo) è un gruppo che realizza performance in cui musica e immagini si legano e si sintetizzano allo scopo di riutilizzare e reinterpretare il paesaggio sonoro e visivo che accompagna la quotidianità. Gli artisti mettono in scena, come in una jam session, i risultati dei loro approfondimenti e curiosità sul presente e sul passato per mezzo di suoni digitali, strumenti tradizionali e musica elettronica ed elaborando manualmente vhs trovate con videoregistratori manipolati. A ciò si unisce la libera azione di performer che contribuiscono, con la gestualità e i costumi, alla composizione della musica con le immagini. Gli artisti così guidano il pubblico in un percorso esperienziale in cui risulta cruciale uno stravolgimento materiale dei supporti sonori e visivi della memoria e dei loro contenuti, per leggere i fenomeni culturali del presente e quindi far emergere sollecitazioni e sensibilità verso il nostro futuro. Una sorta di chiaroveggenza dedicata al mondo che verrà.
Dopo un anno, circa 20 esibizioni e la partecipazione ai progetti “The Exchange Archive” al MoMA di New York e “Estman project” al Kunst Halle Sankt Gallen (Svizzera) viene scelto il 99mq per mettere in scena l'ultima performance che sarà allora una cerimonia di congedo e rinascita. Per l'occasione collaborerà un gruppo più ampio di artisti e avrà luogo un'esposizione dei lavori di Enzo Comin che avevano anticipato il progetto KRIPTOSCOPIA.

Enzo Comin: performance;
Sissy Biasin: performance, musica, suoni;
Michele Spagnolo: musica, suoni, video;
+
Maria Jiku (Jiku 55): performance;
Emanuele Franz: performance;
Lenny Lucchese; performance, grafia;
Lazarus (Dirtmor): musica;
Michele Tajariol: scultura indossabile;
Matteo Vettorello: scenografia, installazioni.

Maggiori informazioni su http://kriptoscopia.blogspot.it/



SEGUIRA' UNA PERFORMANCE DEI

JIKU 55

proposto nel loro
"EUROPEAN BLOODY VOMITING TOUR"

JIKU55 (JAP) Pychic core drone. Vagiti nipponici condensati in dense e oniriche voci, sintetizzatori e rarefatte chitarre.
Maggiori informazioni su
http://www.mariajiku.info/jiku/JIKUUUUUUUUUUU.html






Il programma è composto anche da tre performance che accompagnano a
L'ULTIMA PERFORMANCE DI KRIPTOSCOPIA


30 - 05 - 2014

ALTOLAB

Via Banchina Molini, 14

Marghera (Venezia)


31 - 05 - 2014

DIRTMOR

Via Pisa, 13b

Treviso


12 - 06 - 2014

VENOISE

Oratorio San Ludovico

Dorsoduro

Venezia



IL SERMONE DI KRIPTOSCOPIA: L'ULTIMA PERFORMANCE

Le persone sono libere: di pensare quello che vogliono, di fare quello che vogliono e così è l'intera vita. L'uomo ha un'energia enorme, è in grado di compiere qualsiasi cosa. E' errato pensare che non siamo liberi. Quello che non è incondizionato ma viene stabilito dal mondo circostante è semmai il modo in cui i pensieri vengono indirizzati: si è liberi di pensare a qualsiasi cosa, a vivere prendendo qualsiasi decisione, ma non liberi di sceglierne il modo. Vale a dire, non siamo noi a scegliere la priorità dei valori.

In vista di una nuova società plasmata dall’attuale periodo di crisi, quello che oggi viene ritenuto importante è la funzione che ciascuno ha, a cosa l’individuo serve per la società, il lavoro che non è inteso come personale sviluppo ma come il mero impiego che si occupa. Il passaggio principale è avvenuto cento anni fa, quando lo sviluppo tecnologico ha rivoluzionato ogni cosa. Tuttavia, la tecnologia è stata applicata per migliorare l'uomo, era ancora il periodo umanista che allora raggiungeva l'apice: la tecnologia permetteva all'uomo di realizzare cose impossibili prima. Nel corso dello scorso secolo, infatti, l'uomo ha esaudito molti sogni, si è fatto più grande, poi, qualche decennio fa con il boom economico, la tecnologia ha cominciato a servirsi dell'uomo per farsi essa più grande. Per crescere, la società ha fatto in modo che l'uomo fosse asservito alla tecnologia, spersonalizzato; ed egli ha avuto in cambio la diffusione del benessere.

Se non si ricopre un ruolo, non si è accettati e l'insegnamento di questi canoni avviene attraverso gli stimoli più semplici, tramite la scelta di quali notizie diffondere, i mass media... E non è più una cosa che ha a che fare con il sentirsi appagati o realizzare qualcosa nella vita, oggigiorno si tratta esclusivamente di far parte della produttività. Vivere in modo personale equivale a ricoprire un ruolo improduttivo.

Questa è attualmente la realtà: aspettarsi che ognuno proceda con abnegazione con il proprio lavoro, che spinga costantemente una propria carriera; non si può manifestare il contrario (forse solo di nascosto, come in 1984). E lo si capisce perché una marea di gente là fuori è impegnata a fare lavori che non servono a nulla, se non alimentare altro lavoro per rendere occupate altre persone. Impieghi che producono solo carte o aria, alimentando così il sistema; solo per esso sono indispensabili. E quando viene chiesto al lavoratore di spendersi di più, di fare sacrifici, egli acconsentirà sentendosi magari investito di qualcosa di più alto; mentre se riceve una retrocessione, come ad esempio, sempre con la scusante della crisi, una diminuzione delle ore di lavoro, la cassa integrazione, un abbassamento di livello o il licenziamento, il lavoratore cade in crisi, se ne vergogna, quasi un suicidio. Il motivo? Che l'uomo di questa società si identifica nel proprio ruolo, nella propria utilizzazione; senza, non esiste. Perché diviene, infatti, un oggetto, una mera attrezzatura, e appunto sacrifica altri aspetti della sua esistenza, i quali hanno una collocazione inferiore nella classifica dei valori. Se questo modo di pensare non cambierà, sarà terrificante quando la nostra generazione arriverà al momento di affrontare la vecchiaia.

E' necessario trovare nuovamente i limiti dentro ai quali poter muovere il proprio pensiero, ovvero registrare di nuovo le convenzioni della nostra vita personale e comune. Da qui prende forma il Sermone di Kriptoscopia che metterà in scena un rituale di passaggio.































Un ringraziamento personale a tutti coloro che ci hanno accompagnati in questa esperienza.


01 giu 2014

12/06/2014 - VENOISE

JUNE 12, 2014
8 p.m

ORATORIO DI S. LUDOVICO, 
Dorsoduro,
VENEZIA

PRAYING FOR OBLIVION (US/BE)
SEVENBORN AND RASTUREN (SLO)
NIKOLA MOUNOUD (CH)
JIKU55 (JAP)
KRIPTOSCOPIA (IT)
+MORE

More info
 
 

19 mag 2014

31/05/2014 - JIKU55 (JAP) + KARKASTIX (TURCHIA) LIVE IN DIRTMOR TREVISO


alle ore 22.00

DIRTMOR
VIA PISA 13B
TREVISO



JIKU55 (JAP)
Pychic core drone. Vagiti nipponici condensati in dense e oniriche voci, sintetizzatori e rarefatte chitarre.
https://jikuuuuuuuuuuu.bandcamp.com/
https://jikuuuuuuuuuuu.bandcamp.com/album/jiku55-2
http://www.mariajiku.info/jiku/JIKU55.html

KARKASTIX (TURCHIA)
Musicista turco di formazione harsh noise, feticista del suono, Karkastix crea masse fisiche di suoni astraendoli dall'ambiente circostante. Lavora “attraverso l'abuso di sistemi instabili e l'intensificazione delle dimensioni acustiche. Ricerca modi alternativi della percezione acustica attraverso manipolazione di specifiche registrazioni, dispositivi elettronici ed elettro-magnetismo”.
http://www.myspace.com/dezroyadam
venoise.wordpress.com/

KRIPTOSCOPIA
Etero Trash performance
http://soundcloud.com/kriptoscopia
https://www.youtube.com/user/whitevogue/videos

QUASAR BROADCAST
Stratocaster DJ
http://www.mixcloud.com/quasarbroadcast/


31 mar 2014

-13/04/2014 - ESTMAN PROJECT - Kunst Halle Sankt Gallen (Switzerland) (1 February – 13 April 2014)


Ho il piacere di invitarti ad ascoltare il nuovo intervento di KRIPTOSCOPIA all'interno di:
I'm glad to invite you to listen the new intervention of KRIPTOSCOPIA in the frame of:


realizzato per la mostra:
realized for the exhibition:

«Public Secrets» 
 Marinella Senatore 

 Kunst Halle Sankt Gallen (Switzerland) 
(1 February – 13 April 2014)

Info: 


12 feb 2014

16/02/2013 - KriptoZune


Domenica 16 febbraio 2014
ore 18.00

Spazio Zero
via Piave 2
Oderzo (TV)

Prosegue il tour promozionale di "MersZune", romanzo a fumetti autoprodotto edito dalla Foetus "La rivista per il giovane moderno" e Controversy Records.
Il prossimo appuntamento, dal titolo "KriptoZune", non sarà solo una presentazione discorsiva di ciò che ruota intorno a questo progetto, bensì uno spettacolo di Live drawing stroboscopico, molto corporale, effettuato dal vivo dall'autore Lenny Lucchese, anche questa volta alla ricerca delle confluenze sperimentali e successive contaminazioni già intraprese dagli artisti visionari del progetto Kriptoscopia (Sissy Biasin, Enzo Comin, Michele Spagnolo), i quali ci faranno piombare nell'atmosfera allucinata di Merszune grazie alle loro manipolazioni sonore, fisiche e visive.

Sissy Biasin: performance 
Enzo Comin: video editing, sound editing, performance 
Michele Spagnolo: video editing, sound editing, laptop 
Lenny Lucchese: performance

SpazioZero: www.spazio-zero.com 

---

Sunday, February 16, 2014 
8.00 p.m.

Spazio Zero
via Piave 2
Oderzo (Treviso) (I)

It's still in progress the promotional tour of "MersZune", self-published graphic novel by Foetus "La rivista per i giovani moderni" and Controversy Records.
It is not simply a speech focusing this project, but a show of stroboscopic live drawing, very physical, performed in real time by the author Lenny Lucchese, who is, this time, in search of the experimental connections and consequent on the contaminations already taken by the visionary artists of the KRIPTOSCOPIA project (Sissy Biasin, Enzo Comin, Michele Spagnolo), which we will plunge into the haunted atmosphere of "Merszune" through their sound, physical and visual manipulations. 
The place will be upset for making a deeper experience.  

Sissy Biasin: performance  
Enzo Comin: video editing, sound editing, performance  
Michele Spagnolo: video editing, sound editing, laptop  
Lenny Lucchese: performance

SpazioZero: www.spazio-zero.com





12 dic 2013

14/12/2013 - MERSZUNE Live Drawing Performance with Lenny and MetaKriptoscopia

KRIPTOSCOPIA +Lenny Lucchese

sabato 14 dicembre 2014
ore 17.00


Libreria Centro Biblioteche Lovat
Via Newton, 13

  • Villorba (Treviso)

Info






25 ott 2013

18 ott 2013

19/10/2013 - LAB. Nuovi laboratori contemporanei





sabato 19 ottobre 2013
ore 21.00

Via banchina molini 14, Marghera, Venezia


LAB.
Nuovi laboratori contemporanei
A cura di AltoLab e Associazione Decifra



Info

15 set 2013

26/09/2013 - HEART


26 settembre 2013
ore 22.00
HEART
happening artistico
presso ART-PORT
via del Traghetto, 3
Palazzolo dello Stella -Udine-

---

September, 26 2013
10.00 p.m.
HEART
at ART-PORT
via del Traghetto, 3
Palazzolo dello Stella -Udine- (I)




24 ago 2013

07/09/2013 - PACIFIC FEST

A cura di LMD PROJECT

Sabato 7 settembre 2013

a Corva di Azzano Decimo (Pordenone)



nell'ambito dell'evento 

PACIFIC FEST



------



Curated by LMD PROJECT

Saturday, September 7, 2013

in Corva - Azzano Decimo (Pordenone) 
 


in the frame of the event
PACIFIC FEST